domenica 21 marzo 2010

positano: la Festa della Primavera

Aquiloni.....
E' in corso la 1/ma Festa di Primavera a Positano organizzata da Officina gruppo giovani, con la collaborazione di diverse associazioni e La Banda San Vito Positano dell'Associazione Franco di Franco che ha aperto il corteo dalla Piazza dei Mulini alla Spiaggia Grande.
La fotocronaca della manifestazione.
Le ragazze di Officina: Luisa,Ines, Liliana, Erika e Giovanna
Le ragazze indossano abiti che rappresentano la Primavera

La Banda San Vito Positano dell'Associazione Franco di Franco . Un bimbo imita il suono del clarinetto

La Festa sul sagrato della Chiesa Madre La Festa in SPIAGGIA GRANDE.........
Erika di Officina aiuta i bambini nel disegno



La costruzione degli aquiloni
Gian Maria e i Murattori insegnano l'arte del teatro ai piccolini
l'angolo dei VIP. Vito Cinque, Francesco Fusco, Michele De Lucia, Francesco Mandara e Mario Franco Mandara......
Il sindaco, Domenico Marrone osserva i disegni dei bambini
Giulia & Ivana
Il gioco con gli aquiloni
Il gruppo teatrale dei murattori e i loro giovanissimi allievi salutano dopo l'interpretazione di " La storia di Orfeo e Euridice"

Orfeo e Euridice interpretata dai bimbi di Positano .
Il gioco delle scarpe......La carica a chi arriva primo
L' ammucchiata per ritrovare le scarpe
Giulia e Maria Luisa Talamo dell' associazione Franco di Franco mentre danzano una pizzica accompagnate dai Tammore sulla Spiaggia Grande di Positano
GRAZIE OFFICINAAAAAAAAAAAA
Chiude la 1ma FESTA DI PRIMAVERA Paolo Sciabù strepitoso DJ di Positano

3 commenti:

Scintilla @ Bell'Avventura ha detto...

Bella e originale quella del paese rispecchiato nel trombone!

Anonimo ha detto...

Noi Murattori...
visto l'amore, la passione, l'arte, e la disponibilità, nonchè la bravura...
siamo molto lieti di conferire a Massimo Capodanno, nostro direttore della fotografia...
la laurea honoris causa, di direttore della... Poesia
lieti e riconoscenti...
I Murattori

Nellie ha detto...

This was a marvelous festival Spring you held in Postiano, I only wish I could have been there for the festivity instead of here in Canada.