lunedì 19 ottobre 2020

SCUOLA: Dal sindaco Giuseppe Guida

nel rispetto delle ultime ordinanze emanate dal Presidente Vincenzo De Luca, gli istituti scolastici presenti sul territorio campano, ad esclusione dei nidi e materne che garantiscono la fascia da 0 a 6 anni, resteranno chiusi fino al 30.10.2020, con conseguente sospensione delle lezioni in presenza, sostituite dalla didattica a distanza.

A tal proposito, l’Amministrazione vuole proporre un’iniziativa a tutti gli studenti frequentanti la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Positano. In particolare:

-Ai bambini delle scuole elementari chiediamo di inviarci un vostro disegno in cui raffigurate il  ritorno a scuola. Dopo il lungo periodo di lockdown, contrassegnato da un blocco generale di tutte le attività, ci piacerebbe scoprire, attraverso una vostra raffigurazione, ciò che avete provato il giorno in cui siete ritornati in classe, avete rivisto i vostri compagni, le vostre maestre. Libero sfogo alla fantasia: pastelli, matite, acquerelli … usate ciò che più vi piace per raccontarci le vostre emozioni!

-Per i ragazzi delle scuole medie, invece, chiediamo di inviarci un vostro breve testo, in cui esponete le differenze tra le lezioni in classe rispetto alla didattica a distanza. Un confronto tra i vantaggi e gli svantaggi che riscontrate. Cosa avete provato nel riascoltare il suono della campanella che contrassegna una lezione dall’altra? Si parla tanto dello sviluppo della tecnologia quale supporto alla vita quotidiana ma, in ambito scolastico, è davvero un’occasione di formazione oppure fa venire meno quell’incomparabile contatto umano che solo la scuola, intesa come luogo di istruzione per eccellenza, può assicurare? Scriveteci le vostre idee, i vostri pensieri in merito.

Inviateci i vostri elaborati all’indirizzo mail sindaco@comune.positano.sa.it entro il 30 ottobre. Saranno portati all’attenzione del Sindaco che si impegnerà a rispondere ad ognuno di voi.
Tutti i disegni saranno pubblicati sulla pagina ufficiale del Comune di Positano. Allo stesso modo verranno pubblicati periodi estratti dai vostri testi scritti.

Al termine verrà creato un video che raggrupperà tutti i vostri elaborati, così da pubblicarlo sui social e condividerlo con tutti gli amici.

Attendiamo le vostre mail, curiosi di scoprire tutto ciò che avrete voglia di condividere con noi.

PS: Non dimenticate di scrivere il vostro nome sul disegno/testo

 

 

 

sabato 17 ottobre 2020

un ricordo a Essad Bey

 

Essad  Bey , al secolo  Kurban Said,

in un ritratto

venerdì 16 ottobre 2020

GIORNATA MONDIALE ALIMENTAZIONE














                              BUON APPETITO. AIUTA CHI NON SE LO PUO' PERMETTERE 

venerdì 9 ottobre 2020

 

ROMA, 9 ottobre 1982.  Era un giorno speciale per gli ebrei della Capitale.  Ricorreva la festa di Shemini Azzereth, il giorno della benedizione dei bambini . Un commando palestinese arrivò sparando all'impazzata sui fedeli all' uscita del Tempio Maggiore causando un bimbo morto, Stefano Gay Tachè , e il ferimento di 37 persone, molti di loro bambini.Nella fotto sotto Jonathan Pacifici, 
uno dei tanti feriti viene soccorso




giovedì 8 ottobre 2020

Oggi così 'a pizz' di Matteo

Niente parole ... solo l'occhio !











 

Pastiniello. da dove deriva

 

 Il nome del mio quartiere a Posiitano sicuramente è stato dialettizzato da un' antica parola latina  “ ad pastinandum “. che è un contratto di "pastinato"  o contratto ad  "complantandum,". Consiste un contratto agrario a medio termine per l'uso di un fondo agricolo a fini di migliorie nella coltivazione; si diffuse nella nostra zona tra il X e il XIV secolo in diverse aree, fra le quali notabilmente nell'Italia meridionale nelle specifico dal Ducato di Amalfi da cui dipendeva la zona di Chiesa Nuova, abitata allora da una popolazione povera ma con  con terreni e fondi incolti.  Quella zona ancora oggi viene chiamata “ in miezz’ a terr’ “. Ci vedo un accostamento..  Anche negli antichi testi storici dell’ antica Roma viene accennato di questo contratto agricolo per i più bisognosi. Con la collaborazione dell'arch. Romolo Ercolino




martedì 6 ottobre 2020

7 ottobre madonna del Rosario

 Ricorre la festività della madonna del Rosario . Festa in sordina . Ci sarà solo un messa. Annullata la processione e i fuochi artificiali  sempre a causa del Covid 19 





Le foto ovviamente vengono dal mio archivio 


Giornata del sorriso

                                     Sorridiamo  fa bene alla salute e allo spirito

 

lunedì 5 ottobre 2020

Ciao Teresa che la terra ti sia lieve.


 Teresa Barba con fra Cosimo e a sin il suo accompagnatore 

Il nuovo fumeto di Red Naima

 L’autrice di fumetti e giornalista sorrentina Naima Morelli, in arte Red Naima, ha appena pubblicato il suo ultimo libro a fumetti – o come vengono chiamate oggi graphic novel.

 



 Intitolato “Vergine delle Rocce, Vergine della Rena”, si tratta del secondo episodio della serie “Vince Chi Dimentica”, della quale abbiamo già parlato su questo blog.

 




I nostri lettori riconosceranno nel volume paesaggi familiari della Penisola Sorrentina, tra cui Il Golfo del Pecoriello, Le Grotte di Piano di Sorrento, la discesa della Villa Comunale di Sorrento, così come dovevano presentarsi nel secolo scorso, filtrati dalla fantasia dell’autrice.

 

Ecco la trama:

 

Eva e Marcello, due adolescenti degli anni '20 del '900 crescono rispettivamente a Catania e Sorrento, sognando gloria e grandezza, nonostante le umili origini. Mentre Eva si allontana dalla comune anarchica dove è cresciuta, per scoprire l'arte nelle vie e nelle chiese della sua città, Marcello costruisce il proprio aeroplano in gran segreto una grotta in riva al mare. Sarà il destino a farli incontrare, quando lei, ormai direttrice della Galleria d'Arte Moderna di Roma, incontrerà l'aviatore esteta già conosciuto come "l'eroe nazionale."

 




Il libro (uscito contemporaneamente sia in Italiano che in Inglese) è disponibile su Amazon.it a questo link: https://www.amazon.it/dp/B08KH3S6HL/ref=tmm_pap_swatch_0?_encoding=UTF8&qid=1601548625&sr=8-1

 

Un’anteprima di questo volume e della serie Vince Chi Dimentica si trova sul sito web dell’autrice:

 

https://www.rednaima.com/vincechidimentica/

 

Ulteriori aggiornamenti su instagram di Red Naima: https://www.instagram.com/rednaima/ 



a Ciccio Ingrassia 5 ottobre1922

 il mio ricordo oggi va a Ciccio Ingrassia, al secolo Francesco Magria. Nato a Palermo di 5 ottobre1922. Indimenticabile attore comico in coppia con Franco Franchi.

In questa foto interpreta "la Volpe" nel film TV RAI Pinocchio per la regia di Luigi Comencini ( 1971). Tantissimi i suoi film tra il '60 e l'80: "L'onorata società , I 2 mafiosi, i 2 toreri, 002 agenti segretissimi, come svaligiammo la Banca d'Italia,Ciccio perdona io nò" ; e tanti altri ancora. . Lo soprannominarono " La faccia triste della comicità"

domenica 4 ottobre 2020

il melograno. E' ottobra arriva il melograno



 

Positano dal Cimitera. Una vista strepitosa

      Positano vista dal cimitero. Non vedo l'ora che il cantiere di Liparlati
finisca l'opera faraonica " Parcheggi e ascensore" per il camposanto.
Per me e tanti altri sarà più facile raggiungere questa meta da cui
si più gustare una vista della città verticale a dir poco strepitosa

 

4 ottobre san Francesco d'Assisi


 oggi 4 ottobre ricorre la festività di san Francesco d'Assisi, Patrono d' Italia. AUGURI a Francesco, Francesca , e Chicca e Chicco. nella foto d'archivio un interno della Basilica ad Assisi