sabato 10 novembre 2018

Episodio 4: EVENFLOW - Fire


Andreas e Kade sono finalmente approdati in Giappone




domenica 4 novembre 2018

4 Novembre. Positano ricorda i caduti in guerra



Positano, 4 novembre 2018.   Questa mattina in occasione della Festa delle Forze armate sono stati ricordati i caduti durante le due guerre mondiali. Durante la cerimonia  davanti alla lapide che li ricorda è stata deposta una corona d’alloro con fascia tricolore dal sindaco Michele De Lucia alla presenza delle autorità comunali e militari . La benedizione  dal parroco Giulio Caldiero. Trombettista Alfonso Barbuto.




ONORE a
Ardia Antonio,Barba Giuseppe,Buonocore Giovanni,Cinque Michele,Cinque Domenico,Di Leva Giovanni Guadagno Ferdinando,Grazia Ernesto,Ferrara Davide,Fiorentino Antonio,Ingenito Antonio, Ingenito Gaetano, Irno Emilio,Mandara Giuseppe,Rispoli Salvatore,Ruocco Andrea (1915 /1918)

II guerra mondiale: Cafiero Michele,Casola Gennaro,Guido Luigi,Fusco Luigi,Pollio Salvatore,Gargiulo Raffaele, Cinque Salvatore, asola Francesco,Cinque Giovanni,Cinque Luigi,Cinque Vito, Buonocore Antonio,Casola Nicola Marrone Salvatore



sabato 3 novembre 2018

Episodio 3: EVENFLOW - Fire


Kade è ormai in partenza per il Giappone insieme alla sua allieva Andreas





giovedì 1 novembre 2018

2 novembre commemorazione dei morti

                                              dall' archivio i nostri cimiteri , Positano e Nocelle
                                                   Domani un pensiero ai nostri cari scomparsi
                               Nel cimitero di Positano



                                Don Andrea  nel cimitero di Nocelle ,
                           le tombe degli artisti sepolti a Positano:Paula Bärenfäger e Essad Bay

mercoledì 31 ottobre 2018

31 ottobre a POSITANO: si festeggia ...

Due  avvenimenti , allietano questa sera Positano Grazie alla Proloco e 
il Forum giovani Positano officina
 
 
Alla piazza dei Mulini
Andrea con BEE Chic . "your dinner on the road"
 
Oreste e cin le sue pizze fritte
 
                                                Formaggi tipici di Antonino
                                  Pasqule con Elisir del Mare
                                  Dorotea presenta i suoi Bijoux

Al tombolo Laura e Susy ...  ed altro ancora  fino a tardi
 
I ragazzi del Forum giovani festeggiano, per piccini e grandi,  alla valle dei Mulini Halloween
 
 
 

                                Il party alla Valle dei Mulini
 
Il tema della festa per i più grandi
 
 
 
 
 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

“minimalismo positanese”

breve racconto di un viaggio

 


Venerdì 19 ottobre sono partito da Nocelle, per chi non lo conoscesse è un piccolo angolo di paradiso sospeso a mezz’aria sopra Positano.  Alle 6:30 del mattino è ancora buio, direzione Milano. Alle 14:15 arrivo a Milano Centrale, scendo dal treno, mi avvio alla rampa delle scale, e poi giù  fino al grande piazzale illuminato dalla luce calda del primo pomeriggio. Un taxi al volo, direzione B&B Studio Camilla Santi, cambio velocissimo e via alla Fabbrica del Vapore, per l’apertura della mostra Arte Milano - The Factory.

L’emozione inizia a farsi sentire. Sono quasi le 17:00, orario in cui è previsto l’arrivo del professore Philippe Daverio, che aprirà l’evento.

La Fabbrica mi accoglie con la sua imponenza:  due sono gli spazi dove sono esposte le opere di noi artisti partecipanti, Messina 2 e Ex Cisterne.

Al centro del cortile una moltitudine di persone si muove all’unisono intorno al professore che con padronanza tiene la scena.

Tutt’intorno si respira aria di festa… E’ proprio una festa dell’arte e per l’arte. I volti sono illuminati da sorrisi.

Tutto quello che segue è un’emozione crescente, dal momento dell’apertura dell’evento,  presentato dall’organizzatrice Veronica Nicoli, al momento in cui il professore Philippe Daverio,  ci conduce, come solo lui sa fare,  in un viaggio illuminante sull’Italia e sugli artisti. Nell’attesa del suo arrivo meccanicamente cerco di dare ordine ai miei pensieri, ma il risultato è infelice. Finalmente, dal fondo della stanza avanza, accompagnato da  Armando Principe, soffermandosi prima sulle opere di altri artisti, e poi ecco si avvicina, stretta di mano vigorosa, i suoi occhi scrutano con  acceso interesse il mio “ulisse”, fino a quando, chiedendomi da dove vengo, mi dice questo è “minimalismo positanese”, un sorriso gli accende il volto, altra stretta di mano…adesso sono felice. Ormai stanco, ma contento, lascio la fabbrica. Sono le 21:00.  

 


Premio della critica

Artista: Aniello Cinque

“per l’abile sperimentazione della materia protagonista delle sue opere”

 

Ringrazio:

 

L’ Associazione ArtetrA Art Associates presieduta da Veronica Nicoli  con il supporto di Prince Group presieduta da Armando Principe. Il Comitato di Selezione,VeronicaNicoli, Federico Caloi, Jean Blanchaert, Rosario Sprovieri, Armando Principe, Claudio Pescio, l’Ospite d’Onore Philippe Daverio e tutta l’organizzazione.

 

lunedì 29 ottobre 2018

Paula Bärenfänger : oggi il vernissage a Positano

                                48 acquarelli dell' artista tedesca dipinti a Positano dal 1914 al
                                1953.Paula dipinse tantissimi quadri il nipote Reinhard mi dice
                                che a casa loro ce ne sono circa 400.
                                Era malata e dipingeva con un  pennello sotto il braccio.
                                Venne a Positano perché aveva bisogno di vivere in un clima temperato
                               più adatto alla sua salute. Si diplomò a vent'anni già sulla sedia a rotelle.

                                 Una " Family photo"


                             Nella Pinacoteca civica di Positano i nipoti Hannes Wendt (s)
con Enzo Esposito e Reinhard Wendt.
Reinhard mi dice: " E' fantastico fare una mostra qui. Per Lei era il riempimento della sua vita dipingere a Positano. Dopo la sua morte nel 1953 questi dipinti sono tornati in Germania
e adesso sin tornati a Positano. E' molto Interessante " 


                                Alcuni dei suoi dipinti esposti in Pinacoteca

                                  Gli amici tedeschi di Thurnau,  gemellata con Positano alla Mostra
                                  Il sindaco De Lucia tra i fratelli Wendt e Rosaria Ferrara con Volker Seitter


                               Rosaria Ferrara con i fratelliWendt 
c Reinhard e hannes; al centro il sindaco De Lucia
                             Matilde Romito, Enzo Esposito e i fratelli Wend
                               nipoti di Paula Bärenfänger