mercoledì 1 aprile 2009

MA E' VERO ? o E' UN PESCE d' APRILE

Leggo su PositanoNews: "VARATO IL DECRETO LEGGE SULL´ABOLIZIONE DELLE PROVINCE " e mi chiedo ? Ma sarà vero ? O è un bel PESCE D'APRILE ???

Attenzione OGGI 1 APRILE si fanno gli scerzi ... d’APRILE e tanti ci cascano.
Mi dico "Il Premier Silvio Berlusconi e i suoi ministri sono a Londra per il G20 . Come fanno ad essersi riuniti questa mattina a Palazzo Chigi ? "
VARATO IL DECRETO LEGGE SULL´ABOLIZIONE DELLE PROVINCE
Il Consiglio dei Ministri riunitosi stamattina a Palazzo Chigi ha varato all´unanimità il decreto legge sull´Abolizione delle Province.
Maggior carico di responsabilità e giurisdizione ai sindaci e ai governatori delle regioni
La domanda che ogni cittadino potrebbe fare è quella riguardante le competenze e le funzioni delle Provincie che, abolite, devono essere affidate ad altri.
L´istituzione Provincia si trasforma, in questo modo, in Dipartimento Amministrativo diretto da un unico dirigente. Il risparmio lo si otterrebbe eliminando la sola classe Dirigente elettiva ed i suoi apparati burocratici.
Via quindi i consigli Provinciali, i Presidenti, i Vice Presidenti, gli Assessori , le macchine di rappresentanza, gli autisti, i segretari, i telefonini, la posta, i rimborsi spese etc.
Inutile precisare che per le elezioni di giugno si correrà solo in ambito locale ( con le Amministrative là dove previsto) ed europeo ( per eleggere i deputati europei dei 27 stati che fanno oggi parte dell´Europa ). ( da PositanoNews ) .

Mi hanno promesso di mandarmi altri scherzi d'aprile... verimm'

Oggi tra gli scherzi fatti è successo anke questo:

E' ONLINE
ROMA
(ANSA) - ROMA, 1 APR - Da Amazon a Google, da Yahoo! al Guardian, a Youtube. Quest'anno il pesce d'aprile corre soprattutto online con notizie per certi versi accattivanti, ma false. A Mountain View hanno lanciato "Cadie", sistema avanzato di intelligenza artificiale in grado ad esempio di generare una versione in 3D del motore di ricerca Chrome di Google oppure alla base di Google Brain Search, tecnologia che "indicizza" memoria e saperi del cervello umano. Pesce d'aprile anche per Yahoo!, con il lancio del suo motore di ricerca "ideologico", che "consente di controllare l'ideologia cui appartengono i risultati delle proprie ricerche". Amazon ha pensato invece per gli scherzi del primo d'aprile al lancio di un nuovo servizio di cloud computing, chiamato "Face": normalmente i server su cui si appoggiano i servizi di cloud computing "sono sulla terra ferma - spiega Amazon in una nota -, ma grazie alle ultime tecnologie in fatto di dirigibili abbiamo creato una 'nuvola' che va direttamente dall'utente": dirigibili senza equipaggio in grado di comunicare con la terra via "WiMAX o laser". Singolare annuncio "tecnologico" anche per il Guardian britannico: l'edizione su carta stampata trasloca su Twitter, piattaforma di microblogging, per cui gli articoli si adegueranno e saranno ridotti a post di 140 caratteri. Infine Pesce d'Aprile anche da Youtube, che trasmette i video capovolti. (ANSA).

ALTRO SCHERZO MANCINO: arriva ai desk delle redazioni italiana la " Bomba":

*** DE BORTOLI RINUNCIA ALLA DIREZIONE DEL CORRIERE DELLA SERA ***

Ferruccio De Bortoli verso la rinuncia alla direzione del Corriere della Sera? Dopo il no alla presidenza della Rai, l'ex direttore del Sole ha meditato nelle ultime 48 ore e infine avrebbe scritto stamane una lettera al notaio Piergaetano Marchetti presidente della Rcs chiedendo garanzie sulla propria reale autonomia alla guida del primo quotidiano nazionale.In questa lettera, secondo quanto Affaritaliani.it apprende da fonti confindustriali informate dallo stesso De Bortoli che avrebbe congelato ad oggi la lettera di dimissioni, il popolare direttore avrebbe fatto cenno solo a impedimenti familiari. Ma in realtà alle origini avrebbe verificato che non vi sono in Rcs le condizioni di autonomia necessarie per operare secondo la sua forte e radicata idea di libertà e indipendenza. De Bortoli avrebbe confidato di non voler restare "in una posizione assimilabile a quella del pesce in barile" rispetto ai forti conflitti interni all'azionariato e al patto di sindacato. E di sentirsi "un pesce fuor d'acqua" rispetto a forti pressioni che avrebbe ricevuto in questi giorni dai diversi azionisti, spesso in conflitto anche tra di loro. In particolare avrebbe fatto riferimento alle insistenze di Diego Della Valle perché il Corriere si faccia portatore dell'esclusione di Pazzini, transfuga ex Fiorentina, dalla nazionale di Lippi. A quelle di Luca di Montezemolo perché via Solferino appoggi la nomina dell'ex direttore generale di Confindustria Maurizio Beretta alla guida della Lega Calcio e di Carlo Rossella alla guida di Raiuno. Alla richiesta da parte del gruppo Ligresti di sostenere il reintegro del direttore della Nazione Francesco Carassi, dimessosi per le intercettazioni telefoniche imbarazzanti nell'ambito dell'inchiesta sul progetto edilizio Castello. E alla preghiera, pervenuta dal gruppo del cemento Pesenti, per un forte appoggio al piano casa del governo.

1 commento:

Jo Mason ha detto...

Che figata, quello di De Bortoli è il migliore. Bravo Max!!!