giovedì 23 marzo 2017

22 marzo: giornata nazionale delle lettura

 
 
Per l'occasione di questa Giornata, che ricorrerà domani, voglio ricordare
ai positanesi tuttiche in biblioteca recentemente è pervenuto in dono un manoscritto
risalente alla fine del 1890 del libro Città di Positano di ERRICO
TALAMO.
una donazione del sign. Giuseppe Solimando
 
E.T. nacque a Positano il 6-1- 1816.  i suoi studi li fece da seminarista a Palermo.
Ritorno a Positano da sacerdote dove svolse la sua missione per parecchi anni.
Fu parroco della Città verticale con il titolo di Vicario Foraneo. Proposto per la
nomina di Vescovo, non accettò per non abbandonare il suo paese, e le sue sorelle nubili.
 
Il manoscritto di don Errico Talamo custodito nella Biblioteca di Positano
 
incuriosito da questo regalo meraviglioso che ci ha fatto il signor
Solimando , indago e riesco a contattarlo.  Ecco cosa mi scrive  rispondendo
alle tante domande.
" Mi chiamo Giuseppe Solimando, vivo a Milano da circa 15 anni , ho 60 anni e faccio il falegname. Sono nato a spinoso , un piccolo paese della provincia di potenza e li ho vissuto per circa 45 anni . Nel 1979 l'impresa che doveva ristrutturare un vecchio palazzo del mio paese , mi diede in appalto il lavoro di restauro degli infissi di detto palazzo con alcuni mobili, fra questi c'era anche una vecchia libreria con pochissimi libri, quelli di valore li avevano già  portati via. Fra i libri rimasti , impolverati e buttati li in un disordine totale, c'era la Monografia della citta di Positano. Mi colpi' la copertina , diversa dagli altri , sembrava un vecchio quaderno di appunti e invece nell'aprirlo, lo stupore ,avevo in mano il manoscritto della Monografia della citta' di Positano del canonico Errico Talamo. Da allora il libro e' stato sempre con me , e con me e' venuto a Milano. Non so spiegarlo , ma due mesi fa prendendo il libro in mano e sfogliandolo, come facevo spesso, ho deciso di mandarlo a casa sua. E' li' il suo posto."
 
 


1 commento:

Positanonews Giornale_on_Line ha detto...

Bel post Massimo complimenti come sempre , hai fatto bene a ricordar il donatore che cercheremo di invitare a Positano. Lui contattò me perchè facendo ricerche su Positano trovò Positanonews e il mio cellulare e voleva inviarmi il libro , lo ho indirizzato alla biblioteca comunale gestito dall'associazione Posidonia di cui faccio parte, dove vorrei che tanti portassero i loro pezzi di storia di questo paese o in originale o in copia sia libri, che cartoline, fotografie o ricordi per far si che la storia non si perda per le future generazioni
Michele Cinquue