giovedì 21 ottobre 2021

A Horatio Nelson

Il 21 ottobre 1805 muore l'ammiraglio britannico Lord Horatio Nelson a Capo Trafalgar, nella guerra contro francesi e spagnoli. Morirà dopo essere stato colpito da un cecchino francese appostato su un albero della nave. La bara fu ricavata da un pezzo di un albero della nave ammiraglia francese Horient. 

Sul guidone in alto sull'albero di maestra c'era scritto: L'Inghilterra si aspetta che ogni uomo faccia il suo dovere.

Horatio Nelson è considerato uno degli eroi più importanti dell'Inghilterra, per le tante battaglie vinte in mezzo mondo. 

Una immagine trovata su google di un quadro che raffigura la battaglia di Trafalgar

Le sue ultime parole furono: Ringrazio Dio di avermi fatto fare il mio dovere. Il suo assistente disse: La battaglia è vinta.

L'Inghilterra gli dedicò a Londra la piazza più grande dove sorge un'enorme fontana, in cui gli inglesi spesso si tuffano dentro. In questa piazza avvengono tutt'oggi le più importanti manifestazioni inglesi, soprattutto di studenti e operai.

un quadro che raffigura la battaglia di Capo Trafalgar


domenica 17 ottobre 2021

17 ottobre: giornata della povertà


Roma

I poveri nel mondo sono 720 milioni e nel 2030 si potrebbe raggiungere un miliardo di esseri in povertà. Quest'anno il numero delle persone bisognose è aumentato, anche a causa del Cronavirus, del 40%. 

profughi in Somalia

"Non si può restare indifferenti", dice il professor Moro riprendendo le parole del papa, "perfino la proprietà privata viene in secondo ordine rispetto all'esigenza di tutelare la dignità umana".

Londra - Covent Garden



A Essad Bey

Essad Bey ritratto da Stefan Andres nel 1940

Nel 1905 nasce lo scrittore azerbaigiano Essad Bey, autore di tanti libri tra cui Ali&Nino. Ha vissuto per molti anni a Positano, dove è sepolto.

L'architetto Romolo Ercolino mi mostra il suo libro appena pubblicato "Essad Bey, scrittore azerbaigiano a Positano"

La tomba di Essad Bey o Kurban Said, nome con il quale ha pubblicato un suo libro.

Altro su Essad Bey lo puoi trovare https://positanomylife.blogspot.com/search?q=essad+bey


giovedì 14 ottobre 2021

Dominate The Water 17 Ottobre

Domenica 17 Ottobre la “Dominate The Water” farà tappa a Positano!

Un progetto, patrocinato dalla Federazione Italiana Nuoto, che nasce dalla passione per lo sport, un’iniziativa volta alla promozione e diffusione di un impegno che possa assicurare un futuro ecosostenibile, legato al rispetto della natura che ci circonda.

La Spiaggia Grande di Positano si trasformerà in campo gara per accogliere gli atleti agonisti e master che da tutta Italia si daranno battaglia, bracciata dopo bracciata, nelle acque della nostra Costiera.

Subito dopo la presentazione degli atleti, prevista alle ore 10:20, seguirà la partenza e si concluderà la manifestazione con il momento delle premiazioni.

Un’intera mattinata tra atleti che rappresentano esempi di vera passione per il nuoto e per lo sport nel suo complesso, tra i quali il Campione Olimpico Gregorio Paltrinieri, impegnato in prima linea nel progetto.

mercoledì 13 ottobre 2021

Presentazione Terrazze al sole di Massimo Bignardi

Oggi 13 ottobre alle18:00 presso la Pinacoteca Civica (Piazza del Saracino) si è svolta la presentazione del libro Terrazze al sole, Il paesaggio e la vita italiana nella pittura dei viaggiatori del XX secolo di Massimo Bignardi. 


Il tema centrale del libro di Bignardi, storico e critico d’arte, è il viaggio in Italia nel XX secolo, ossia i viaggi ed i soggiorni di artisti stranieri nel Bel Paese nel tempo della modernità. È un’ulteriore traiettoria di un viaggio personale tra ‘viaggi’ che hanno «alimentato e sostenuto una metamorfosi - scrive Bignardi - che ha interessato i nascosti territori della mia immaginazione. Ho compreso, per dirla con le parole di Steinbeck che le persone non fanno i viaggi, soni i viaggi che fanno le persone e quindi che nel mio accompagnarmi nei viaggi altrui, si celava il desiderio di spingermi in territori non ancora esplorati dell’anima».

Massimo Bignardi

Sone intervenute la prof.ssa Stefania Astarita (Dirigente scolastica) e la dott.ssa Maria Apicella (Critica d’arte). 

Gianmaria Talamo legge alcuni passaggi dal libro

L’evento è stato promosso dal Comune di Positano e dall’associazione Positano Arte e Cultura in occasione del finissage della mostra dedicata a Ed Wittstein, a dieci anni dalla sua scomparsa. 

venerdì 8 ottobre 2021

Settecentenario Dante: Taide

Taide fu una bellissima e affascinante donna di facili costumi, poi pentita. Compare nella commedia dell'Eunuchus di Terenzio ed è citata anche da Cicerone e Jorge Luis Borges.  Fu condannata da Dante e posta nel canto diciottesimo dell'Inferno.

un'illustrazione di Gustave Dorè tratta Dalla Divina Commedia, Armando Curcio Editore, 1947 Roma

Tanto amata da  Alessandro Magno e inoltre citata da  Tolomeo Sotere. Taide si pentì dei suoi peccati e fu fatta santa. Santa Taide, vissuta nel IV secolo, è venerata come santa dalla Chiesa cattolica e della Chiesa ortodossa.

giovedì 7 ottobre 2021

"Terrazze al sole" di Massimo Bignardi.


Mercoledì 13 ottobre ore 18:00 presso la Pinacoteca Civica (Piazza del Saracino) sarà presentato il libro MASSIMO BIGNARDI TERRAZZE AL SOLE Il paesaggio e la vita italiana nella pittura dei viaggiatori del XX secolo (LIGUORI EDITORE) L’evento è promosso dal Comune di Positano e dall’associazione Positano Arte e Cultura in occasione del finissage della mostra dedicata a Ed Wittstein, a dieci anni dalla sua scomparsa. Con l’autore interverranno la prof.ssa Stefania Astarita (Dirigente scolastica) e la dott.ssa Maria Apicella (Critica d’arte). 

prof Stefania Astarita 

Il tema centrale del libro di Bignardi, storico e critico d’arte, è il viaggio in Italia nel XX secolo, ossia i viaggi ed i soggiorni di artisti stranieri nel Bel Paese nel tempo della modernità. È un’ulteriore traiettoria di un viaggio personale tra ‘viaggi’ che hanno «alimentato e sostenuto una metamorfosi - scrive Bignardi - che ha interessato i nascosti territori della mia immaginazione. Ho compreso, per dirla con le parole di Steinbeck che le persone non fanno i viaggi, soni i viaggi che fanno le persone e quindi che nel mio accompagnarmi nei viaggi altrui, si celava il desiderio di spingermi in territori non ancora esplorati dell’anima». È stato così che gli studi sui viaggiatori, sui loro soggiorni nell’Italia ‘moderna’, hanno assunto la cifra di una geografia personale che l’autore ha trasformato in itinerari, tappe, a volte scelte, che hanno segnato profondamente un lungo ed intenso periodo di studio. L’attenzione si è spinta oltre i racconti italiani di fine XIX secolo di James Henry, piegando l’interesse verso realtà introspettive, verso l’idea di un viaggio avvertito quale esperienza di riconoscersi, accogliendo le suggestioni di quello italiano narrata da André Gide ne L’immoraliste apparso all’alba del nuovo secolo. Una scelta che ha trasformato la ricerca storico critica in una riflessione sulle personali vicende umane e sociali riconoscendo in queste esperienze il portato di nuovi sentimenti”.

Massimo Bignardi (d) con il pittore statunitensa Peter Ruta   

Massimo Bignardi già professore di Storia dell’arte contemporanea presso il Dipartimento di Scienze storiche e dei Beni Culturali dell’Università di Siena, ove ha diretto, per diversi anni, la Scuola di Specializzazione in Beni storico artistici. Dal 2003 dirige il FRAC-Baronissi (Museo-Fondo Regionale d’Arte Contemporanea) e dal 2012 la rivista GeaArt, periodico di cultura, arti visive, spettacolo e nuove tecnologie creative.
Storico e critico d ‘arte contemporanea da anni, unitamente agli aspetti dell’Arte Ambientale, pone attenzione al tema del ‘viaggio’ contemporaneo in Italia, in particolare nel Sud. Sull’argomento ha pubblicato: La costa di Amalfi di Maurits Cornelis Escher (1993); L’ansa della luna (1993); Altri viaggi a Sud (2002); e ha curato il volume Viaggiatori in Molise (2000). Per Liguori ha pubblicato: Le stanze del MinotauroScritture su Picasso (2008 e 2011); Praticare la città. Arte ambientale, prospettive della ricerca e metodologia d’intervento (2013); Picasso a Napoli. Una “Montmartre arabe ” (2017).

domenica 3 ottobre 2021

Le bellezze del nostro territorio: Capri

 Vai a Capri e ti rifai gli occhi
il porto

la funicolare




la piazzetta


l'arco naturale

la chiesa della Certosa


Stefania Sandrelli e Mariso Laurito provano il loro spettacolo nella Certosa di San Giacomo

Via Krupp, vista dai giardini di Augusto





Un'opera di Ozmo ad Anacapri

la Chiesa di Santa Sofia ad Anacapri



sabato 2 ottobre 2021

POSITANO tra Storia e leggenda



IL PROGRAMMA


15 Ottobre 2021, ore 21.00
Chiesa di S.Maria Assunta - POSITANO POSA POSA




22 Ottobre 2021, ore 21.00
Chiesa della Madonna delle Grazie - Montepertuso
ALMA E MILUNA




29 Ottobre 2021
Chiesa della Santa Croce Madonna del Carmelo NOCELLE

Dalle ore 11.00 alle 13.00 apertura straordinaria per le visite


Chiesa di Maria SS. del Rosario - PIAZZA dei MULINI

Dalle ore 16.00 alle 18.00 apertura straordinaria per le visite


29 Ottobre 2021, ore 21.00
Chiesa di S.Maria delle Grazie (Chiesa Nuova) - POSITANO
ROSA